MARCHE IN CAMPAGNA MARCHE IN CAMPAGNA MARCHE IN CAMPAGNA MARCHE IN CAMPAGNA MARCHE IN CAMPAGNA MARCHE IN CAMPAGNA
Home
OspitalitÓ
Itinerari
Eventi
Contatti
Pesaro Urbino
Dove Mangiare



























 

Agriturismo Albergo Appartamento Bed&Breakfast Campeggio Countryhouse

PROVINCIA PESARO URBINO

www.flickr.com
LA PROVINCIA DA SCOPRIRE


Chi desidera intraprendere un viaggio attraverso la nostra bella Provincia ha l’imbarazzo della scelta circa le località da inserire nel suo percorso. Numerosi e sorprendenti sono i piccoli centri che racchiudono storia, arte, cultura, buon cibo e ospitalità generosa.

Molteplici sono le opportunità di visita, dalla sagra paesana all’evento maggiore che comunque rispecchia sempre una realtà a misura d’uomo.

La Provincia di Pesaro-Urbino comprende piccole ma importanti città (Pesaro e Fano sono rispettivamente la 2° e la 3° città delle Marche ed entrambe sono sul mare); Pesaro è anche la città di Rossini ed ha una vivace vita culturale; a Fano splendono monumenti di epoca romana; Urbino è la città del Rinascimento nelle Marchee la patria di Raffaello. Intorno a loro si snoda una molteplicità di centri ricchi di cultura, storia, tradizioni, bellezze paesaggistiche, spiagge, parchi e prelibatezze gastronomiche.

Il Montefeltro, ad esempio, con le sue colline e ancora i monti della Carpegna, i boschi e i borghi ricchi di storia come Pennabilli, San Leo, Talamello (patria del formaggio di fossa), Sant’Agata Feltria (che ospita una rinomata Fiera Mercato del Tartufo Bianco pregiato in ottobre). E molto, molto altro ancora…

Tutto da scoprire il paesaggio: a partire dalle alte montagne che coronano il lato ovest della nostra provincia, il Monte Catria (m. 1702), il Monte Nerone (m. 1526), il Monte Carpegna (m. 1415), il Sasso Simone e Simoncello (m. 1221), il Monte Petrano (m. 1088), la Gola del Furlo coi Monti Paganuccio (m. 976) e Pietralata dove è possibile praticare trekking ad alto livello con sentieri bellissimi ed incontaminati anche all’interno di Parchi Nazionali popolati da fauna e flora unici e rari. Ai piedi di questi giganti sorgono dei centri degni di visita: Apecchio e Piobbico proprio alle falde del Monte Nerone; Cagli ed Acqualagna (città del Tartufo Bianco pregiato) sotto il Monte Petrano; Il monastero di Fonte Avellana, oasi di pace e benessere spirituale, Frontone, Serra Sant’Abbondio ai piedi del Monte Catria.

Suggestiva la vallata del fiume Metauro su cui si affacciano numerosi borghi storici come l’antica Forum Semproni -oggi Fossombrone-, Sant’Ippolito, Montefelcino, Serrungarina, Montemaggiore al Metauro, Saltara dove, all’interno di una splendida Villa d’Epoca, è stato allestito uno straordinario Museo della Scienza il Museo del Balì, (link al sito). Dal Metauro è bagnata anche Fano,; grande è la sua flotta di pescherecci che mette sul mercato ogni giorno quintali di pesce fresco tra cui spicca il pesce azzurro, tipico del mar Adriatico. La città è di origini romane ma vanta numerosi reperti di varie epoche nei secoli.

Da visitare anche la vallata del fiume Cesano, al confine con la Provincia di Ancona, con Pergola la città dei Bronzi Dorati, Fratterosa, San Lorenzo in Campo, Mondavio. In quest’ultima città splendida ed ottimamente conservata è la sua rocca, opera di Francesco di Giorgio Martini al cui interno è stata costruita una rievocazione storica con bellissime statue di cera, Mondolfo, e sul mare la graziosa Marotta, borgo di pescatori oggi avocato al turismo balneare.


Le bellezze della provincia

La più settentrionale provincia della regione Marche, offre un ventaglio davvero invidiabile di opportunità turistiche.Una fertile verde area che dai monti del Catria, Nerone e Carpegna, attraverso un sempre più dolce declinare di colline e vallate, solcate da fiumi pescosi, si tuffa nel mare Adriatico con ca. 50km di spiagge di dorata sabbia e bianca ghiaia , che vannio da Gabicce a Pesaro, Fano e Marotta.. Ricca di testimonianze di cultura e arte, costellata di rocche e castelli medievali, borghi, e città antiche fra cui spicca il gioiello architettonico di Urbino.

Ai tesori dell`arte e dell`ambiente, cui si è fatto rapido cenno, si aggiungono le attrative di una intensa attività culturale e sportiva, di un multiforme artigianato, di un folclore vivace e infine, a ristoro del corpo e, perché no, dello spirito. Le prelibatezze di una gastronomia mare-monti, ricca e saporita, davvero tutta da gustare.

 


 

© marchecountry: Tel: 0039 0721 - 259351 Fax: 0721- 404126 Email: disclaimer